Curriculum

Nel 1959 nasce a Modena.

Nel 1978 consegue il Diploma Maturità d’Arte in Ceramica all’Ist. d’Arte Venturi.

Nel1985 avvia attività artigianale con interventi decorativi d’arte applicata in vetro per residenze private. Per molti anni ha lavorato il vetro colorato in pasta. Questo materiale così simile all’acqua l’ha sempre attratta per l’interazione che si crea tra colore in trasparenza con la luce o con il sole.

Nel 1995 dopo le esperienze pittorico –materiche col vetro, nasce l’interesse per lo spazio e la scultura. Poi approfondendo il rapporto “Leggerezza-Movimento” ha iniziato a creare delle “Art-Mobiles” mossa dall’aria, realizzate in diversi materiali. Nel 1996 Realizza una grande “Art-Mobiles” in vetro e metallo per un committente privato.

Nel 1999 è Finalista al Premio Internazionale di Scultura “Terzo Millennio” indetto dal ”Gruppo Industr. Terra Moretti” della provincia di Brescia con l’opera “L’ALBERO DELLA LUCE”. In questi anni ha realizzato 3 Mostre personali e partecipato a diverse mostre collettive. Dall’anno 2000 in poi ha partecipato a numerosi concorsi d’arte in Italia ed all’estero tra cui in Giappone e in U.S.A.

Nel 2010 / 2011 realizza una Scultura Funeraria per il proprio padre, rivestita in mosaico, dove ha modo di trattare tutto il suo interesse per il “colore”.
In questi anni si concentra sempre più per i temi ambientali-ecologici, e nasce l’interesse per la “Land Art”. Sviluppa delle opere con materiali riciclati e materiali naturali.

Nel 2013 realizza la scultura “L’ALBERO della GIOIA” – Vincitrice del 1° PREMIO per il 1° CONCORSO per il “Parco dell’Arte di Mantova”.

Nel 2014: Realizzazione di “RAINBOW” un’ installazione con lunghe file di bottiglie di plastica colorata-riciclata per Magazzini Criminali presso Galleria D’arte Moderna di Sassuolo.

Nello stesso anno è finalista al 2° CONCORSO per il “Parco dell’Arte di Mantova “con l’opera “NUVOLA di LUCE” una Installazione-Scultura con 3589 bottiglie di plastica – riciclata. In queste due ultime realizzazioni l’artista ha ripreso l’interesse sul rapporto “Luce-Colore-Spazio”.

2014: Realizzazione di “DANZA AEREA PER IL BOSCO” una Art-mobils in materiali naturali realizzata per un bosco del Trentino: BAS 2014 – Bosco Arte Stenico di Trento.

2014: Realizza “DANCING WORDS” con materiale riciclato. Anche essa è una installazione mobile.

2015: Viene selezionata per la partecipazione a : SMACH 2015 (Constellation of art, culture & history in the Dolomites ) un concorso di Land Art che si è svolto da giu/sett. 2015 a San Martin de Tor (Bz) . Ha realizzato l’installazione ” TRA VISIBILE ED INVISIBILE” . Hanno collaborato alla costruzione : Leo Carretti – Federico Grande – Federica Venier.

2015: Realizzazione di “ALL THE COLORS” Installazione per l’associazione ANFFAS di Sassuolo (Mo).

2016 Realizza “VORTICE” ,scultura luminosa per il Parco “Nuvolari” di Savignano sul Panaro (Mo) , una nuova installazione di bottiglie di plastica riciclata. Per la prima volta sperimenta ed utilizza l’ illuminazione LED

2016 Per l’Azienda Vinicola “Tenuta Monteti” di Capalbio di Grosseto (sud Toscana) , realizza “VERSO IL CIELO” , una installazione site-specific. Festosi e colorati aquiloni, si lasciano scompigliare dal vento